Cemento

Un  nuovo materiale attrae l’attenzione dell’artista. Stavolta è il  cemento, che da versatile materiale da costruzione è elevato al rango  nobile di raffinato mezzo artistico. Superate le difficoltà iniziali,   appresa e padroneggiata la natura di questa nuova materia, il fuoco  creativo lo attraversa come una folgore. Nascono una quantità di opere,  come sempre spartite tra astratto e figurativo, come sempre ispirate da  pensieri filosofici, conoscenze senza tempo che abitano e animano quelle  forme. Opere uniche, modellate interamente a mano, senza ausilio di  stampi.

L’artista  è sorpreso e felice nel constatare la straordinaria versatilità di  questo materiale, che può essere lavorato fino a rendere il dettaglio di  un ritratto, che si presta tanto alle grandi opere quanto alle piccole,  che può essere dipinto o al naturale, sapientemente patinato per  giocare con il chiaroscuro. Una resa perfetta che consente un notevole  risparmio sui costi, superando la terracotta per versatilità, resistenza  e durezza e il marmo per leggerezza, economicità e resistenza.

Il  cemento così lavorato si prospetta al momento come il materiale più  adatto per la realizzazione di molti tipi di opere. Compreso, lo si  ripete, il ritratto, già ampiamente sperimentato dall’artista e dai vari  committenti con grande soddisfazione. Non resta che provare!

« 1 2 »  « 1 2 »